GRETSCH 6120 Chet Atkins Hollow Body, 1957

Orange, singola spalla mancante. Tipico esempio della versione '57 del modello pi amato della Gretsch, con specifiche tecniche che riassumiamo qui di seguito. Intarsi stile "humptop" sulla tastiera in palissandro, capotasto in metallo, intarsio a ferro di cavallo sulla paletta larga, meccaniche Grover Sta-Tites con bottone ovale, manico in due pezzi in acero, corpo in acero interamente vuoto (senza il 'sound-post'), due pickup DeArmond 'Dynasonic', Bigsby B-6, ponte precompensato in alluminio con base in palissandro (il 'bar' bridge sarebbe stato introdotto solo a fine '57), battipenna con 'signpost logo', tre manopole sulla parte inferiore del corpo per controllo individuale dei volumi e tono master, un altro potenziometro sulla parte superiore per il master volume, uno switch per la selezione dei pickup.

La chitarra bellissima e completamente originale. Il corpo ha il top in acero fiammato, inusuale per il '57, veramente spettacolare. Come sempre accade con le Gretsch, c' quello che non ti aspetti: in questo caso, l'attaccatura del manico presenta gi il 'neck dowel', cio lo spinotto di rinforzo in legno coperto dal cerchio nero, ed l'esempio pi antico che ho incontrato. Lo strumento in condizioni eccellenti: il manico stabile e dritto, il binding integro a parte tre frammenti mancanti sulla paletta. E' presente checking diffuso della finitura, che per in condizioni generalmente buone, con usura evidente sul retro del manico, vari graffi e sbucciature, specie accanto al prolungamento della tastiera. Hardware in ottimo stato, con la doratura praticamente scomparsa dalle manopole e parzialmente perduta sulle meccaniche.

I due soli difetti visibili sono: sul retro della paletta, un forellino richiuso accanto alla piastra della meccanica del mi cantino (evidenziato nelle immagini) derivante dalla temporanea installazione di una diversa meccanica; sul fondo in corrispondenza del bottone della tracolla, le tracce di due forellini richiusi dovuti alla temporanea installazione di un diverso Bigsby di provenienza Guild, ora sostituito dall'originale B-6 (le cui tracce erano ancora visibili sul top come evidenziato dalla foto). Il battipenna integro e originale, ed visibile la traccia di un nome inciso e poi cancellato.

Custodia originale Gretsch di produzione Ess & Ess, bella e solida. Un grande classico, una chitarra destinata solo ai veri amanti delle Gretsch e del vintage "vero".