GIBSON LES PAUL JUNIOR, 1958

Originale al 100%, la più spartana e cattiva delle Les Paul. Stavo per dire la più economica, ma questo poteva dirsi di tanti anni fa viste le quotazioni da capogiro oggi raggiunte dal modello. Introdotta come Les Paul "entry-level", la Junior era caratterizzata dall'estrema semplicità costruttiva, che unita alle elettroniche altrettanto essenziali ne aveva fatto immediatamente uno strumento enormemente diffuso tra i giovani musicisti che non potevano avventurarsi su scelte più costose, ma non volevano rinunciare alla qualità Gibson.

Il corpo a singola spalla mancante è in un unico pezzo in mogano, senza bombatura e col top verniciato in un bel colore sunburst, leggermente sbiadito dal tempo (vedi la foto con battipenna e coperchio del pickup smontati). Il '58 è proprio l'ultimo anno della versione single-cutaway, la più amata e ricercata dai collezionisti di tutto il mondo. Il manico, saldamente incollato al body, è anch'esso costituito da un unico pezzo di mogano, con tastiera in palissandro brasiliano annerito dal tempo e dall'uso e segnatasti dot. Il profilo del manico è eccezionalmente confortevole, un classico '58 "robusto" e rotondo senza essere eccessivo. La paletta presenta il logo Gibson e il nome del modello in decalcomania, ed è equipaggiata con le originali meccaniche Kluson Deluxe single-line, che hanno anche i bottoni ovali in plastica originali.

Il top ospita un semplice battipenna nero fissato con appena 3 viti, integro, le due manopole originali di tono e volume e il singolo P-90 con coperchio in plastica. Il pickup originale è potente e aggressivo, e unito al calore del mogano rende unica la timbrica di queste chitarre! Il ponte è in realtà una combinazione ponte-attaccacorde del tipo wrap-around, in cui le corde sono avvolte attorno alla barra in alluminio saldamente avvitata al top con un'inclinazione già impostata in fabbrica, ulteriormente regolabile grazie a due piccole viti esagonali. Anche questo semplice ma efficace elemento di hardware arricchisce di colore e sustain il suono delle Junior.

Il fondo è in mogano naturale dalle belle venature e ospita lo sportellino di accesso ai potenziometri, le cui saldature sono originali e ai quali è connesso l'originale condensatore "bumble-bee" prodotto dalla Sprague.

La chitarra mostra uniformi tracce di checking (a dire il vero, bellissime), usura lungo i margini e qualche graffio più accentuato sul fondo. In generale comunque si tratta di uno strumento molto ben tenuto, robustissimo e tutto originale, con un suono eccezionale e un manico da sogno, e l'aria di guerriero della strada che tanta parte ha nel fascino delle Jr.

Unico neo, se così si può considerare, una bella custodia rigida nuova SKB perfettamente calzante sulla chitarra e molto robusta. Avremmo preferito trovare la sua vecchia "gator-case" ma ... va bene lo stesso!

€ 7500.00