home - intro - dove - servizi - lista - links - mail  

ARCHIVIO

FENDER JAZZMASTER, 1962

sunburst, eccellenti condizioni e 100% originale. Data del manico Dicembre 1962 (tastiera curva), date dei potenziometri 1961, numero di serie 97xxx. Spaghetti logo, tastiera in palissandro brasiliano con clay-dots. Manico e paletta in acero figurato. La chitarra in condizioni davvero ottime: poca usura da cintura sul fondo, normali tracce di uso qua e l, usura sul retro del manico. Ogni dettaglio originale, dalle manopole stile Strato alle meccaniche Kluson Deluxe single-line, al battipenna tartarugato, alla finitura. Interessante il confronto tra la verniciatura presente nell'incavo del manico su questo strumento e sulla '63 che trovate in archivio, perch mentre la '63 gi presenta l'impronta del cosiddetto paint-stick, questa '62 ne invece ancora priva come tutti gli strumenti dei primissimi anni '60. Suona molto bene, i tasti hanno un po' di usura ma sono ancora sufficientemente conservati. Evidenti le tracce di usura sul legno della tastiera, documentate in foto, che per non ne alterano in alcun modo la scorrevolezza. Al momento in cui l'abbiamo acquistata era stato interrotto il collegamento tra il pickup al manico e i controlli posti nella parte superiore del corpo nella sezione per il suono 'rhythm' presettato, ma il collegamento stato ripristinato correttamente. Sul lamierino della schermatura posto sotto il battipenna presente la firma di Mary, assemblatrice delle elettroniche. Una delle prime Jazzmaster post-slab, bellissima, dal grande suono e dal notevole significato storico-collezionistico, esaltato dalla presenza della splendida custodia originale in brown-tolex - una delle ultime! Aprite le immagini UNA ALLA VOLTA.

in case - body1 - body2 - body3 - body4 - back - body back - headstock - logo - bridge&knobs - circuitry - pickup - pots1 - pots2 - neck - neck date - neck pocket - fretboard - tuners - jack - switch - "Mary" - case